Skip to content
Mandato SEPA

Modulo SEPA Poste Italiane

Banco Posta offre la possibilità di presentare le ricevute degli ordini di addebito diretto, cioè il modulo SEPA Poste Italiane. Con questo servizio, che mira a semplificare i vostri incassi transfrontalieri e nazionali, sarete in grado di gestire addebiti diretti regolari e specifici in qualsiasi banca di uno dei 33 paesi appartenenti alla zona SEPA.

Per coloro che hanno un conto corrente postale, la capacità di transizione è familiare come un cliente di un istituto bancario. Questo perché, negli ultimi anni, Poste Italiane ha costruito un ruolo molto vicino alle banche, offrendo servizi di vetro e, di fatto, adattandosi meglio alle pratiche bancarie interne. Il vantaggio di Poste, inoltre, è la possibilità di offrire uno strumento di risparmio estremamente vario, dai libretti ai buoni e alle carte ricaricabili.

📥 Modulo Bonifico SEPA Poste Italiane

Se volete autorizzare l’incasso di una fattura direttamente sul vostro conto bancario, dovete prima autorizzarlo tramite un documento di mandato SEPA. Dovrai compilare i campi informativi del modulo di mandato SEPA di Poste Italiane. Una volta compilato e firmato, dovrai portarlo alla filiale più vicina.

modulo-sepa-poste-italiane

📄 Modulo SEPA Poste Italiane PDF

Nel seguente link potete scaricare il modulo bonifico sepa poste italiane pdf editabile:

Modello Mandato SEPA Poste Italiane PDF

📋 Modulo SEPA Poste Italiane WORD

Troverete lo modulo ordine di bonifico sepa postagiro da stampare in formato word:

Modello Mandato SEPA Poste Italiane WORD

Requisiti del modulo bonifico da stampare

  • Il titolo standard obbligatorio è “SEPA Direct Debit Mandate”.
  • Se il creditore non può ragionevolmente determinare la lingua del debitore oltre all’inglese, il testo deve apparire in almeno una e al massimo tre lingue ufficiali del paese dove si trova il debitore.
  • Se necessario, il retro può contenere lo stesso contenuto del fronte nella seconda lingua.
  • Il mandato deve essere separato da qualsiasi altro testo.
  • Il nome, l’indirizzo e l’identificatore digitale del creditore possono essere stampati o timbrati sul modulo di autorizzazione.

Bonifico Internazionale Banco Posta

Poste Italiane si può fare un trasferimento internazionale come con i conti nazionali o trasferimenti tra conti. Per farlo, basta conoscere i dettagli del beneficiario e il suo numero di conto: il suo codice IBAN, Swift o BIC.

Tasse di bonifico

  • All’interno della zona SEPA, le tasse per questo tipo di trasferimento sono le stesse dei trasferimenti nazionali, lo 0,6% se il trasferimento è di 8 euro o meno.
  • Al di fuori della zona SEPA, la tassa è dello 0,6% per trasferimenti fino a 15 euro, e dello 0,7% fino a 36 euro.

📅 Scadenze bonifico internazionale

All’interno dell’area SEPA, il termine è di un giorno lavorativo.

Al di fuori dell’area SEPA, il termine sarà tra i due e i cinque giorni lavorativi.

Per il regolamento in valuta dei trasferimenti internazionali, il termine è di due giorni lavorativi.

Bonifico SEPA Poste Italiane

I bonifici SEPA effettuati tramite una banca Banc Sabadell vengono eseguiti come qualsiasi altra transazione in euro all’interno della Zona SEPA europea. Per effettuare un bonifico tramite Banc Sabadell sono quindi necessari i seguenti dati che devono comparire sul documento SEPA Sabadell:

  • Numero di conto beneficiario, tramite l’IBAN (ex CCC).
  • Numero di identificazione della banca, ovvero il numero BIC.

Inoltre, i vecchi formati di file utilizzati N-34, N-34.1 e N-34.12 non sono più adatti a partire dal 1° febbraio 2014. Si utilizzano ora i bonifici SEPA.

Caratteristiche del Modulo SEPA Poste Italiane

Le caratteristiche di questo Modulo SEPA Poste Italiane variano a seconda che si tratti dello schema per le aziende B2B o dello schema di pagamento CORE per le persone fisiche. Esamineremo le due tipologie:

SEPA CORE

  • Destinatari: Transazioni tra aziende e/o privati.
  • Tipo di schema: universale, quindi tutti i moduli che agiscono come costi saranno accettati.
  • Ambito di applicazione: qualsiasi conto dell’Unione Europea, più Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera, Monaco e San Marino.
  • Formato del file: Quadern 19.14 XML ISO 20022.
  • Termine di presentazione della domanda: 3 giorni lavorativi.
  • Condizioni di restituzione:
  • Fino a 5 giorni per qualsiasi motivo.
  • Fino a 8 settimane per ordine del cliente.
  • 13 mesi per pagamenti non autorizzati (a seconda degli ordini del cliente). Il rimborso può essere rifiutato durante questo periodo se viene fornita una copia dell’autorizzazione attuale.
  • Ordine di addebito diretto/autorizzazione: per effettuare i pagamenti è necessario un ordine di addebito diretto da parte del debitore. L’ordine attuale è valido.

SEPA B2B

  • Luogo di ricezione: transazioni tra imprese e/o lavoratori autonomi.
  • Tipo di schema: facoltativo, non tutte le istituzioni sono iscritte.
  • Ambito di applicazione: qualsiasi conto dell’Unione Europea, più Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera, Monaco e San Marino.
  • Formato file: Quadern 19.44 XML ISO 20022.
  • Termine di presentazione della domanda: 3 giorni lavorativi.
  • Termine di restituzione: fino a 3 giorni lavorativi.
  • Domiciliazione/impegno: l’obbligo formalizza nuovi addebiti diretti in cui il debitore rinuncia al suo diritto al pagamento.

Concetto di ricevute SEPA

Con l’entrata in vigore della zona SEPA, il concetto di fattura è stato ridotto da 640 a 140 caratteri. Tuttavia, Poste Italiane consente ai suoi clienti di emettere fatture fino a 640 caratteri. I debitori possono conoscere o meno il concetto completo della fattura, a seconda dell’istituzione destinataria.

Suggerimenti per la migrazione SEPA di Poste Italiane

I consigli per una corretta migrazione al sistema SEPA sono i seguenti:

  • Controllo delle procedure di fatturazione.
  • Registrazione dell’ordine di addebito diretto.
  • Informazioni sui controlli effettuati su clienti e fornitori.
  • Controllare i rischi commerciali.
  • Gestione delle paghe (IBAN e non CCC).
  • Sistemi informatici che possono essere interessati.
  • Per i trasferimenti internazionali, se applicabile, è necessario analizzare i Paesi in cui la vostra azienda può aggiornare questi metodi di pagamento.

➤ Altri modelli di mandato SEPA: