Skip to content
Mandato SEPA

Mandato SEPA

In questo sito web daremo un’occhiata a ciò che SEPA sta per Single Euro Payments Area, che significa area unica di pagamento europea. Il documento o mandato SEPA (noto anche come mandato di addebito diretto sepa) è un documento scritto con cui i clienti autorizzano i creditori o i fornitori ad addebitare il loro conto bancario.

📥 Modulo SEPA da Scaricare

Qui potete ottenere il modulo di mandato SEPA di cui avete bisogno per il scaricamento gratuito in formato pdf o word, o per visualizzare online. Questi modelli di mandato sono pronti da compilare con i vostri dati bancari e personali.

Schema

Modulo di mandato SEPA per gli schemi B2B e Direct Debit Core.

Amministrazione

E anche mandati modello per l’amministrazione, come il mandato per la carta reddito di cittadinanza.

Banca

Modelo di documenti SEPA per le banche.

Società

Modulo di Mandato per le società.

Mandato SEPA Cos’è?

Il mandato per addebito diretto è il documento che autorizza le banche a pagare le fatture. In altre parole, l’ordine iniziale che autorizza l’addebito diretto di queste fatture.

Dal 1° febbraio 2014, il mandato di addebito diretto SEPA ha sostituito la tradizionale richiesta e autorizzazione di addebito diretto, ed è associato a un riferimento di mandato unico.

Questo metodo di addebito diretto permette pagamenti armonizzati in euro nell’Unione Europea.

SEPA sta per “Single Euro Payments Area”.

  • Se avete già sottoscritto l’addebito diretto, il Riferimento Unico di Mandato vi sarà dato sulla vostra fattura.
  • Se ha già optato per i pagamenti mensili, il riferimento unico di mandato appare sul suo piano di pagamento e sulla sua fattura annuale.
  • Se non ti viene addebitato, non esitare a sottoscrivere questo metodo di pagamento semplice e pratico accedendo al tuo Spazio Cliente nella scheda Le mie opzioni.

Quali informazioni appaiono in un mandato SEPA?

I dettagli da includere in un mandato di addebito diretto corretto sono i seguenti:

  • Intestazione: mandato di addebito diretto SEPA
  • Riferimento: il codice di 35 caratteri di numeri e lettere che identifica il documento di mandato di addebito diretto.
  • Identificatore del creditore: codice bancario composto dal codice del paese (ES per la Spagna), la cifra di controllo, il suffisso e il CIF o NIF del creditore.
  • Nome del creditore.
  • Indirizzo del creditore.
  • Dati del debitore:
  • Nome del debitore.
  • Indirizzo del debitore.
  • Codice bancario.
  • Conto IBAN del debitore.
  • Tipo di pagamento: ricorrente o una tantum.
  • Data e luogo.
  • Firma.

Area SEPA Cos’è?

La SEPA o Single European Payments Area è composta da 36 paesi. Mira a stabilire un sistema giusto ed equo per la riscossione e/o la ricezione di pagamenti tra cittadini, aziende o istituzioni pubbliche appartenenti a diversi paesi, con la stessa sicurezza e facilità che all’interno del paese stesso. A causa dell’implementazione dell’area SEPA, i pagamenti in euro tra i diversi paesi che compongono l’area devono rispettare le stesse condizioni e regole, semplificando così il processo. Per standardizzare il sistema, è stato creato il codice IBAN, che viene utilizzato per identificare i conti a livello internazionale e che ha sostituito il vecchio CCC (numero di conto tradizionale) dal febbraio 2014.

Quali paesi fanno parte dell’area SEPA?

L’area SEPA è stata creata in seguito all’adozione di una moneta unica tra i diversi paesi dell’UE. Questo facilitava i pagamenti in contanti perché erano pagati nella stessa valuta. Ma quando i pagamenti non in contanti non erano coinvolti, c’erano maggiori difficoltà. Per questo motivo, si è lavorato per stabilire un’area unica di pagamento che permetta di effettuare queste transazioni tra i paesi.

I paesi che compongono l’area SEPA sono i seguenti:

AlemaniaAndorraAustriaBélgicaChipreBulgaria
Ciudad del VaticanoRepública ChecaCroaciaDinamarcaEslovaquiaEslovenia
EspañaEstoniaFinlandiaFranciaGreciaHungría
IrlandaItaliaIslandiaLetoniaLiechtensteinLituania
LuxemburgoMaltaMónacoNoruegaPaíses BajosPolonia
PortugalReino UnidoRumaniaSan MarinoSueciaSuiza

SEPA Andorra, nuova incorporazione.

Nel 2019, Andorra è stata anche inclusa nella SEPA o Single Euro Payments Area. Questa nuova incorporazione implica un passo avanti nella finanza e nell’integrazione economica a livello internazionale.

Cosa sono gli mandato di addebiti diretti SEPA?

Il mandato di addebito diretto SEPA è un bonifico, come sopra, concordati tra le parti. Tuttavia, sono iniziati dal beneficiario attraverso la banca del beneficiario, a condizione che il pagatore abbia dato il suo consenso preliminare. Gli addebiti diretti sono solitamente associati a ricevute o fatture, e le caratteristiche che devono essere soddisfatte per essere rispettate come transazioni SEPA sono le seguenti:

L’addebito diretto SEPA è un trasferimento concordato tra le parti coinvolte, che il beneficiario riscuoterà tramite la sua banca, dato che l’ordinante ha dato il suo consenso preventivo. Il debito è solitamente associato a ricevute o fatture e i requisiti per essere una transazione SEPA sono i seguenti:

  • I pagamenti devono essere in valuta euro e sia i beneficiari che i pagatori devono provenire da paesi della zona euro.
  • Queste transazioni possono essere una tantum o per un periodo fisso.
  • Per effettuare tale transazione, è necessario fornire le informazioni del conto bancario corrispondente, come il BIC e l’IBAN.
  • Il periodo massimo di fatturazione è di 5 giorni lavorativi per il primo pagamento e di 2 giorni lavorativi per i successivi pagamenti regolari.

Blog