Skip to content
Mandato SEPA

Differenza Core e B2B

In questo articolo spiegheremo le differenze tra i due sistemi di incasso degli addebiti diretti disponibili nell’area SEPA (Single Euro Payments Area), che sono SEPA B2B e SEPA CORE.

Differenza Core e B2B

Sistema SEPA B2B: vantaggi e svantaggi

Uno dei vantaggi più menzionati dell’utilizzo del sistema SEPA B2B è che il cliente ha solo 2 giorni per restituire una ricevuta. Ciò di cui molti non si rendono conto è che il cliente deve accettare ogni singola fattura che viene addebitata sul suo conto utilizzando questo schema. In caso contrario, la ricevuta sarà restituita dalla Banca.

D’altra parte, il 50% dei mandati SEPA B2B viene rifiutato dalla banca debitrice e senza avere un mandato accettato, non è possibile riscuotere la fattura attraverso questo schema.

Infine, il cliente può essere solo una persona giuridica (società o lavoratore autonomo).

Sistema SEPA CORE: vantaggi e svantaggi

Il sistema SEPA CORE è il più usato per la raccolta delle fatture. È uno schema offerto da tutte le banche, che è molto più flessibile e non richiede al cliente di accettare ogni pagamento. Il principale svantaggio è il periodo di rimborso di 58 giorni.

Infine, va notato che qualsiasi tipo di cliente (individuo, azienda o lavoratore autonomo) può essere addebitato firmando un unico mandato ricorrente.

Conclusioni: è meglio SEPA B2B o SEPA CORE?

Lo schema migliore dipenderà molto dal tuo business e dal tipo di cliente che hai. Tuttavia, in termini generali, l’opzione migliore sarà:

  • Lo schema SEPA B2B, quando hai pochi clienti, sono aziende e l’importo della ricevuta è alto. Se avete pochi ma importanti clienti, è più probabile che accettino ogni ricevuta emessa e che non vengano restituite.
  • Lo schema SEPA CORE in tutti gli altri casi, perché anche se il periodo di restituzione delle bollette è più lungo, è meno probabile che le bollette vengano restituite.

➤ Altri modelli di mandato SEPA: