Skip to content
Mandato SEPA

Bonifico SEPA UniCredit

I bonifici SEPA sono oggi una delle transazioni finanziarie più comuni tra due banche, o tra due istituzioni, un fornitore e un creditore. Per completare correttamente questo tipo di trasferimento, sono necessarie una serie di informazioni, come i dati personali del pagatore e del debitore e i numeri di conto di ciascuno di essi. Ma questo compito è molto facile se avete un modulo di bonifico SEPA Unicredit, come quello che potete scaricare in questo articolo.

Bonifico SEPA Italia Unicredit Cos’è?

SEPA Credit Transfer è un pagamento non in contanti in cui l’ordine alla banca è presentato dal pagatore, e:

  • La valuta del pagamento: EUR
  • La banca dell’ordinante e del beneficiario: SEE
  • Il numero di conto dell’ordinante e del beneficiario: IBAN
  • Il codice bancario dell’ordinante e del beneficiario: BIC (opzionale all’interno del SR)
  • Istruzione di pagamento: SHA
  • Formato dell’ordine: ISO 20022 XML

📥 Modulo Bonifico SEPA UniCredit

Il bonifico SEPA è un servizio che permette ai debitori di autorizzare la loro banca ad effettuare pagamenti in euro ai loro creditori. In questo caso, avrete bisogno di un modulo di mandato bonifico SEPA Unicredit per poter effettuare questo tipo di trasferimento. In questa sezione troverete i link per scaricare i moduli in formato word e pdf.

Mandato-SEPA-Unicredit

📋 Modulo SEPA UniCredit PDF

La banca italiana UniCredit ha il proprio modulo di mandato SEPA per poter impostare gli addebiti diretti sul proprio conto personale.

Mandato SEPA Unicredit PDF

📄 Modulo SEPA UniCredit WORD

Inoltre, Unicredit Bank rende anche il suo modulo bonifico SEPA Unicredit editabile disponibile ai suoi clienti in word.

Mandato SEPA Unicredit WORD

Addebito diretto SEPA UniCredit

L’addebito diretto viene emesso per pagamenti ricorrenti, i cui importi cambiano ogni volta (per esempio le bollette del telefono). Gli utenti hanno anche la possibilità di cancellare l’addebito diretto entro 8 settimane. Le voci di addebito esistenti e le autorizzazioni di addebito diretto vengono modificate dal beneficiario. Il beneficiario è identificato dal Creditor ID. Il mandato è l’accordo tra i partner di pagamento. Il riferimento del mandato identifica il rispettivo pagamento, per esempio il numero di membro o il numero di polizza. Con queste informazioni, l’addebito diretto SEPA può essere specificamente bloccato presso la banca se richiesto o revocato dal beneficiario.

Bonifico SEPA UniCredit

Per effettuare un bonifico SEPA Unicredit, devi solo seguire le seguenti istruzioni, dove ti viene offerta anche la possibilità di svolgere la procedura in tre diverse modalità, tramite il tuo banking online, tramite l’app o di persona al un ramo.

  • Via Web: Innanzitutto, accedi al sito Web di Unicredit e fai clic sul pulsante “Accesso client”. Una volta identificato correttamente, devi andare nella sezione bonifici e servizi. Qui dovrai compilare tutti i campi delle informazioni richieste e, una volta completata la procedura, utilizzare un codice.
  • Tramite APP: Scarica l’applicazione sul tuo cellulare e accedi al tuo account. Clicca sull’opzione “Trasferimenti” che ti darà la possibilità di scegliere tra tre tipi di trasferimenti. Nel nostro caso dobbiamo scegliere l’opzione Internazionale. Quindi compila i dati e inviali. 
  • Di persona: recarsi presso l’ufficio dell’ente Unicredit più vicino e chiedere a un dipendente come eseguire la procedura. Ti consiglieranno senza alcun problema di farlo di persona. 

Bonifico in euro area SEPA su rapporto Unicredit

Il regolamento UE 260/2012 che stabilisce i requisiti tecnici e commerciali per i bonifici e gli addebiti diretti SEPA in euro si applica dal 31 marzo 2012.

I suoi contenuti essenziali sono:

  • Il regolamento si applica ai pagamenti inviati tramite bonifico e addebito diretto SEPA all’interno dell’Unione europea e dello Spazio economico europeo in euro. Il regolamento si riferisce alle operazioni di pagamento di massa in euro. Il regolamento non include, tra l’altro, i bonifici espressi, gli assegni, il cambio, i pagamenti con carta, i pagamenti su sistemi di grandi importi o i pagamenti in altre valute.
  • Di conseguenza, i bonifici e gli addebiti diretti SEPA in euro all’interno dell’UE e dello SEE possono essere eseguiti solo in conformità con le norme stabilite nel regolamento. Questo significa, tra le altre cose, l’uso obbligatorio dell’IBAN come identificazione del conto e il formato ISO-20022 per la commissione elettronica.
  • I mandati di prelievi autorizzati e gli ordini di addebito diretto esistenti possono essere migrati a un mandato di addebito diretto SEPA.
  • Con gli addebiti diretti SEPA, i consumatori hanno il diritto di bloccare il loro conto per gli addebiti diretti di certi creditori, di permettere solo certi creditori o di rifiutare automaticamente i pagamenti secondo criteri definiti.
  • Già con il precedente “Regolamento UE sui prezzi” (Regolamento UE 924/2009), il limite di 50.000 euro è stato abolito.

➤ Altri modelli di mandato SEPA: